3 PROBLEMI COMUNI (E SOLUZIONI) QUANDO LAVORANO CON IL COLORE DELL'ACQ – artgoldenmaple

3 PROBLEMI COMUNI (E SOLUZIONI) QUANDO LAVORANO CON IL COLORE DELL'ACQ

3 PROBLEMI COMUNI (E SOLUZIONI) QUANDO LAVORANO CON IL COLORE DELL'ACQUATRICE 3 PROBLEMI COMUNI (E SOLUZIONI) QUANDO LAVORANO CON IL COLORE DELL'ACQUATRICE

/Post di wu wenjuan

Gli acquerelli sono economici, facili da pulire dopo e possono portare a effetti mozzafiato senza molta pratica. Non sorprende che siano uno dei mezzi più popolari per gli artisti principianti, ma possono anche essere uno dei più spietati e difficili da padroneggiare.

Bordi indesiderati e bordi scuri

Uno dei grandi vantaggi di lavorare con gli acquerelli è la facilità di creare fusioni e sfumature uniformi, quindi può essere frustrante finire con bordi scuri che si formano tra i colori mentre il tuo lavoro si asciuga. Ironia della sorte, è spesso la fluidità della vernice che causa il problema.

Quando si aggiunge troppa acqua o si riapplica acqua a un'area prima che si asciughi completamente, si lascia che il pigmento nella vernice fluisca naturalmente verso l'esterno. Si finisce con un centro di luce e confini netti. Questa può essere una tecnica utile se eseguita intenzionalmente, ma può causare una colorazione incoerente se non si sta attenti.

Soluzioni

  • Esercitati con diverse quantità di acqua per avere un'idea di quanto devi usare per ottenere l'aspetto che stai cercando.
  • Tieni alcuni tovaglioli di carta o una spazzola assorbente nelle vicinanze per assorbire delicatamente l'acqua in eccesso.
  • Se non sei soddisfatto di come i pigmenti si sono depositati una volta che si asciuga, puoi bagnare nuovamente un'area per farli scorrere di nuovo e rielaborare l'area.

Fare fango

Una regola importante per lavorare con gli acquerelli è iniziare con tonalità chiare e costruire fino a tonalità più scure strato per strato. Ogni nuovo cappotto può aggiungere profondità alle tue tonalità, ma se non sei attento e deliberato, puoi rapidamente finire con sfumature indesiderate di marrone e grigio che offuscano i tuoi colori una volta vibranti.

Mescolare gli acquerelli è complicato e mescolare troppi strati può diventare triste velocemente. Mantienilo il più semplice possibile fino a quando non hai una solida padronanza di come i diversi colori si fondono insieme. Assicurati di lasciare asciugare completamente ogni sezione prima di passare a un pezzo vicino, altrimenti i tuoi pigmenti finiranno per fluire l'uno nell'altro e diventare torbidi.

Soluzioni

  • Non cercare di fondere troppi colori diversi. Inizia in modo semplice e sperimenta su carta separata se non sei sicuro di come si mescolerà un particolare colore.
  • Sostituisci frequentemente l'acqua. L'acqua torbida può inquinare qualsiasi colore in un modo che non è sempre ovvio fino a quando non è troppo tardi.
  • Più vernici opache porteranno più facilmente a dipinti fangosi, vernici più traslucide sono più indulgenti.

Partire senza un piano

I colori acrilici e ad olio hanno le loro sfide, ma spesso puoi correggere qualsiasi errore semplicemente dipingendoci sopra. Gli acquerelli sono molto più trasparenti, quindi coprire le cose, comprese le linee di schizzo dure, di solito non è un'opzione.

I bianchi possono anche essere un vero punto di frustrazione per gli artisti che lavorano con l'acquerello. Quasi tutto il bianco in un dipinto deve provenire dalla carta stessa, e può essere quasi impossibile salvare una sezione bianca una volta che è stata dipinta.

Suggerimenti

  • Avere un piano dettagliato prima di iniziare, prendendo nota in particolare di quali sezioni rimarranno bianche.
  • Se inizi con un contorno abbozzato, usa linee di matita molto chiare in modo che non vengano visualizzate attraverso il colore.
  • È possibile rimuovere un po 'di vernice anche dopo che si asciuga bagnando l'area e facendola zuppare con un tovagliolo di carta o un pennello assorbente.

Gli acquerelli sono economici, facili da pulire dopo e possono portare a effetti mozzafiato senza molta pratica. Non sorprende che siano uno dei mezzi più popolari per gli artisti principianti, ma possono anche essere uno dei più spietati e difficili da padroneggiare.

Bordi indesiderati e bordi scuri

Uno dei grandi vantaggi di lavorare con gli acquerelli è la facilità di creare fusioni e sfumature uniformi, quindi può essere frustrante finire con bordi scuri che si formano tra i colori mentre il tuo lavoro si asciuga. Ironia della sorte, è spesso la fluidità della vernice che causa il problema.

Quando si aggiunge troppa acqua o si riapplica acqua a un'area prima che si asciughi completamente, si lascia che il pigmento nella vernice fluisca naturalmente verso l'esterno. Si finisce con un centro di luce e confini netti. Questa può essere una tecnica utile se eseguita intenzionalmente, ma può causare una colorazione incoerente se non si sta attenti.

Soluzioni

  • Esercitati con diverse quantità di acqua per avere un'idea di quanto devi usare per ottenere l'aspetto che stai cercando.
  • Tieni alcuni tovaglioli di carta o una spazzola assorbente nelle vicinanze per assorbire delicatamente l'acqua in eccesso.
  • Se non sei soddisfatto di come i pigmenti si sono depositati una volta che si asciuga, puoi bagnare nuovamente un'area per farli scorrere di nuovo e rielaborare l'area.

Fare fango

Una regola importante per lavorare con gli acquerelli è iniziare con tonalità chiare e costruire fino a tonalità più scure strato per strato. Ogni nuovo cappotto può aggiungere profondità alle tue tonalità, ma se non sei attento e deliberato, puoi rapidamente finire con sfumature indesiderate di marrone e grigio che offuscano i tuoi colori una volta vibranti.

Mescolare gli acquerelli è complicato e mescolare troppi strati può diventare triste velocemente. Mantienilo il più semplice possibile fino a quando non hai una solida padronanza di come i diversi colori si fondono insieme. Assicurati di lasciare asciugare completamente ogni sezione prima di passare a un pezzo vicino, altrimenti i tuoi pigmenti finiranno per fluire l'uno nell'altro e diventare torbidi.

Soluzioni

  • Non cercare di fondere troppi colori diversi. Inizia in modo semplice e sperimenta su carta separata se non sei sicuro di come si mescolerà un particolare colore.
  • Sostituisci frequentemente l'acqua. L'acqua torbida può inquinare qualsiasi colore in un modo che non è sempre ovvio fino a quando non è troppo tardi.
  • Più vernici opache porteranno più facilmente a dipinti fangosi, vernici più traslucide sono più indulgenti.

Partire senza un piano

I colori acrilici e ad olio hanno le loro sfide, ma spesso puoi correggere qualsiasi errore semplicemente dipingendoci sopra. Gli acquerelli sono molto più trasparenti, quindi coprire le cose, comprese le linee di schizzo dure, di solito non è un'opzione.

I bianchi possono anche essere un vero punto di frustrazione per gli artisti che lavorano con l'acquerello. Quasi tutto il bianco in un dipinto deve provenire dalla carta stessa, e può essere quasi impossibile salvare una sezione bianca una volta che è stata dipinta.

Suggerimenti

  • Avere un piano dettagliato prima di iniziare, prendendo nota in particolare di quali sezioni rimarranno bianche.
  • Se inizi con un contorno abbozzato, usa linee di matita molto chiare in modo che non vengano visualizzate attraverso il colore.
  • È possibile rimuovere un po 'di vernice anche dopo che si asciuga bagnando l'area e facendola zuppare con un tovagliolo di carta o un pennello assorbente.
Ti sei iscritto con successo!
Questa email è stata registrata