Consigli per la pulizia di pennelli acrilici? – artgoldenmaple

Consigli per la pulizia di pennelli acrilici?

Suggerimenti per la pulizia dei pennelli acrilici. Come pulire i pennelli artistici in 10 passaggi e suggerimenti per mantenerli in buone condizioni di lavoro, proprio come nuovi per lungo tempo.

Come pulire i pennelli acrilici

La vernice acrilica si asciuga molto velocemente. Per preservare la salute dei tuoi pennelli è estremamente importante:

  • Mantieni le setole sempre umide mentre dipingi.
  • Pulisci prontamente i pennelli alla fine di ogni sessione di pittura.

In questo articolo

  1. Suggerimenti per la pulizia dei pennelli
  2. Come lavare i pennelli acrilici in 10 passaggi
  3. Soluzioni di emergenza
  4. Come conservare i pennelli

Alcuni dei miei pennelli, li ho avuti per molti anni.

Suggerimento n. 1: non lasciare asciugare la vernice acrilica sui pennelli

La vernice acrilica è facilmente lavabile con acqua e sapone mentre è bagnata, ma, una volta asciutta, diventa estremamente difficile da rimuovere.

Se lasciato asciugare sulle setole, può sicuramente rovinare i pennelli.

Suggerimento n. 2: agire in fretta (il tempo è denaro)

Non aspettare che la vernice si asciughi per pulire i pennelli. Agisci velocemente e concentrati sulla prevenzione di eventuali danni. Come artista, i pennelli sono i tuoi strumenti di lavoro. Devi tenerli in buone condizioni in modo che siano in grado di fare il loro lavoro.

Pulendo a fondo i pennelli, prolunghi la loro vita e, alla fine, risparmi un sacco di soldi nelle forniture, non dovendole sostituire.

Suggerimento n. 3: tieni i pennelli umidi

Durante la tua sessione di pittura acrilica, assicurati di risciacquare la vernice residua dai tuoi pennelli prima di metterli giù e tienili bagnati nel caso in cui ci siano residui di vernice invisibili vicino alla ghiera, non vuoi che si asciughi o le tue setole si diffonderà e perderà la loro forma.

Quando si cambia colore della vernice o si passa a un altro pennello, rimuovere la vernice in eccesso con un tovagliolo di carta e sciacquare accuratamente il pennello, quindi appoggiare la spazzola bagnata fino a quando non ne hai bisogno di nuovo.

Suggerimento n. 4: evitare di ottenere acqua in eccesso nel Ferrule

Evitare di tenere le spazzole imbevute di acqua per lungo tempo, perché questo potrebbe perdere o arrugginire la ghiera e danneggiare la maniglia.

Per lo stesso motivo, le spazzole bagnate dovrebbero essere lasciate asciugare orizzontalmente, non le setole verso l'alto, altrimenti l'acqua gocciolerebbe sotto la ghiera.

In generale, non si dovrebbe mai lasciare un pennello in piedi sui suoi capelli per lungo tempo, in acqua o durante la conservazione, perché potrebbe piegarsi e perdere la sua forma.

Suggerimento n. 5: considera l'ambiente

La vernice acrilica non fa bene all'ambiente: si prega di evitare di lavare una grande quantità di vernice nello scarico. È molto meglio per il sistema idrico se rimuovi la vernice in eccesso dai pennelli e la tua tavolozza con un tovagliolo di carta e la butti nel cestino.

Inizia a pulire togliendo la maggior parte della vernice con un tovagliolo di carta. Strofina le setole e la tavolozza con un po 'di carta per raccogliere quanta più vernice possibile; quindi inizia a lavare.

Altri suggerimenti

  • Usa il sapone delicato. Evitare il detersivo per piatti o altri tipi di saponi aggressivi.
  • Usa il sapone con parsimonia. Non per essere economici, ma perché anche il sapone delicato potrebbe asciugare e influenzare le setole della spazzola, in più ci vuole più tempo e più acqua per risciacquare.
  • Risciacquare bene. Assicurati che non ci siano residui di sapone all'ultimo risciacquo, o il tuo primo colpo di vernice con quel pennello sarà "saponoso".
  • Assorbire l'acqua in eccesso Con uno straccio, essendo gentile sui capelli del pennello.
  • Posare le spazzole bagnate piatte. Flat è il modo migliore per asciugare un pennello. Non lasciare le spazzole in piedi sulla loro punta, questo potrebbe danneggiare la punta e compromettere la forma.
Get all the paint from the middle of the bristles by massaging them with your fingers.

Prendi tutta la vernice dal centro delle setole massaggiandole con le dita.

Come lavare i pennelli acrilici in 10 passaggi

  1. Rimuovi la maggior parte della vernice dai pennelli usando un tovagliolo di carta o uno straccio.
  2. Bagnare con acqua tiepida.
  3. Caricare il pennello bagnato con un sapone delicato. Uso spesso sapone liquido per le mani o un Una saponetta. Vendono anche saponi specifici per la pulizia delle spazzole. Il sapone per i piatti è troppo duro e potrebbe asciugare troppo le setole.
  4. Strofina il pennello saponoso sul palmo della mano, in cerchio.
  5. Crea abbastanza schiuma per togliere tutti i residui di vernice.
  6. Massaggia le setole con le dita per ottenere tutta la vernice dal centro dei peli.
  7. Risciacquare accuratamente e ripetere fino a quando la schiuma e l'acqua sono chiare.
  8. Asciugare l'acqua in eccesso con uno straccio, essendo delicato sulle setole.
  9. Piatto asciutto, assicurandosi che i peli non spingano contro gli ostacoli che potrebbero piegarli.
  10. Una volta asciutti, conserva i pennelli piatti o in setola, per evitare la flessione dei peli.

Soluzioni di emergenza

Non hai pulito i tuoi pennelli e ora sono tutti gommosi e rigidi? Una volta che l'acrilico si asciuga, diventa di plastica ed è molto difficile staccarlo da superfici porose o strutturate. Tuttavia, ci sono alcune soluzioni di emergenza che potresti provare prima di lanciare quei pennelli.

  • Immergere le setole in ammoniaca, lavavetri o persino alcol denaturato.
  • Lasciali riposare in una piccola quantità di liquido durante la notte, e il giorno dopo strofina la vernice e lavali bene con acqua calda e sapone.

Questo non li ripristinerà mai come nuovi, ma potrebbe renderli decenti e praticabili. Vale la pena provare. Potresti avere un certo successo con questi rimedi, ma preparati a comprare nuovi pennelli.

Suggerimenti per la pulizia dei pennelli acrilici. Come pulire i pennelli artistici in 10 passaggi e suggerimenti per mantenerli in buone condizioni di lavoro, proprio come nuovi per lungo tempo.

Come pulire i pennelli acrilici

La vernice acrilica si asciuga molto velocemente. Per preservare la salute dei tuoi pennelli è estremamente importante:

  • Mantieni le setole sempre umide mentre dipingi.
  • Pulisci prontamente i pennelli alla fine di ogni sessione di pittura.

In questo articolo

  1. Suggerimenti per la pulizia dei pennelli
  2. Come lavare i pennelli acrilici in 10 passaggi
  3. Soluzioni di emergenza
  4. Come conservare i pennelli

Alcuni dei miei pennelli, li ho avuti per molti anni.

Suggerimento n. 1: non lasciare asciugare la vernice acrilica sui pennelli

La vernice acrilica è facilmente lavabile con acqua e sapone mentre è bagnata, ma, una volta asciutta, diventa estremamente difficile da rimuovere.

Se lasciato asciugare sulle setole, può sicuramente rovinare i pennelli.

Suggerimento n. 2: agire in fretta (il tempo è denaro)

Non aspettare che la vernice si asciughi per pulire i pennelli. Agisci velocemente e concentrati sulla prevenzione di eventuali danni. Come artista, i pennelli sono i tuoi strumenti di lavoro. Devi tenerli in buone condizioni in modo che siano in grado di fare il loro lavoro.

Pulendo a fondo i pennelli, prolunghi la loro vita e, alla fine, risparmi un sacco di soldi nelle forniture, non dovendole sostituire.

Suggerimento n. 3: tieni i pennelli umidi

Durante la tua sessione di pittura acrilica, assicurati di risciacquare la vernice residua dai tuoi pennelli prima di metterli giù e tienili bagnati nel caso in cui ci siano residui di vernice invisibili vicino alla ghiera, non vuoi che si asciughi o le tue setole si diffonderà e perderà la loro forma.

Quando si cambia colore della vernice o si passa a un altro pennello, rimuovere la vernice in eccesso con un tovagliolo di carta e sciacquare accuratamente il pennello, quindi appoggiare la spazzola bagnata fino a quando non ne hai bisogno di nuovo.

Suggerimento n. 4: evitare di ottenere acqua in eccesso nel Ferrule

Evitare di tenere le spazzole imbevute di acqua per lungo tempo, perché questo potrebbe perdere o arrugginire la ghiera e danneggiare la maniglia.

Per lo stesso motivo, le spazzole bagnate dovrebbero essere lasciate asciugare orizzontalmente, non le setole verso l'alto, altrimenti l'acqua gocciolerebbe sotto la ghiera.

In generale, non si dovrebbe mai lasciare un pennello in piedi sui suoi capelli per lungo tempo, in acqua o durante la conservazione, perché potrebbe piegarsi e perdere la sua forma.

Suggerimento n. 5: considera l'ambiente

La vernice acrilica non fa bene all'ambiente: si prega di evitare di lavare una grande quantità di vernice nello scarico. È molto meglio per il sistema idrico se rimuovi la vernice in eccesso dai pennelli e la tua tavolozza con un tovagliolo di carta e la butti nel cestino.

Inizia a pulire togliendo la maggior parte della vernice con un tovagliolo di carta. Strofina le setole e la tavolozza con un po 'di carta per raccogliere quanta più vernice possibile; quindi inizia a lavare.

Altri suggerimenti

  • Usa il sapone delicato. Evitare il detersivo per piatti o altri tipi di saponi aggressivi.
  • Usa il sapone con parsimonia. Non per essere economici, ma perché anche il sapone delicato potrebbe asciugare e influenzare le setole della spazzola, in più ci vuole più tempo e più acqua per risciacquare.
  • Risciacquare bene. Assicurati che non ci siano residui di sapone all'ultimo risciacquo, o il tuo primo colpo di vernice con quel pennello sarà "saponoso".
  • Assorbire l'acqua in eccesso Con uno straccio, essendo gentile sui capelli del pennello.
  • Posare le spazzole bagnate piatte. Flat è il modo migliore per asciugare un pennello. Non lasciare le spazzole in piedi sulla loro punta, questo potrebbe danneggiare la punta e compromettere la forma.
Get all the paint from the middle of the bristles by massaging them with your fingers.

Prendi tutta la vernice dal centro delle setole massaggiandole con le dita.

Come lavare i pennelli acrilici in 10 passaggi

  1. Rimuovi la maggior parte della vernice dai pennelli usando un tovagliolo di carta o uno straccio.
  2. Bagnare con acqua tiepida.
  3. Caricare il pennello bagnato con un sapone delicato. Uso spesso sapone liquido per le mani o un Una saponetta. Vendono anche saponi specifici per la pulizia delle spazzole. Il sapone per i piatti è troppo duro e potrebbe asciugare troppo le setole.
  4. Strofina il pennello saponoso sul palmo della mano, in cerchio.
  5. Crea abbastanza schiuma per togliere tutti i residui di vernice.
  6. Massaggia le setole con le dita per ottenere tutta la vernice dal centro dei peli.
  7. Risciacquare accuratamente e ripetere fino a quando la schiuma e l'acqua sono chiare.
  8. Asciugare l'acqua in eccesso con uno straccio, essendo delicato sulle setole.
  9. Piatto asciutto, assicurandosi che i peli non spingano contro gli ostacoli che potrebbero piegarli.
  10. Una volta asciutti, conserva i pennelli piatti o in setola, per evitare la flessione dei peli.

Soluzioni di emergenza

Non hai pulito i tuoi pennelli e ora sono tutti gommosi e rigidi? Una volta che l'acrilico si asciuga, diventa di plastica ed è molto difficile staccarlo da superfici porose o strutturate. Tuttavia, ci sono alcune soluzioni di emergenza che potresti provare prima di lanciare quei pennelli.

  • Immergere le setole in ammoniaca, lavavetri o persino alcol denaturato.
  • Lasciali riposare in una piccola quantità di liquido durante la notte, e il giorno dopo strofina la vernice e lavali bene con acqua calda e sapone.

Questo non li ripristinerà mai come nuovi, ma potrebbe renderli decenti e praticabili. Vale la pena provare. Potresti avere un certo successo con questi rimedi, ma preparati a comprare nuovi pennelli.

Ti sei iscritto con successo!
Questa email è stata registrata